Cerca nel blog

domenica 21 febbraio 2010

La Spagna paga per riavere i suoi connazionali

La Spagna ha deciso di pagare il riscatto chiesto per la liberazione degli ostaggi spagnoli in mano ai militari sostenitori di al Qaeda.
E' proprio il quotidiano 'El Mundo' a rivelare che nelle prossime ore dovrebbe avvenire il pagamento del riscatto di 5 milioni di dollari, somma che il braccio armato di al Qaeda ha chiesto per la liberazione dei tre catalani sequestrati dallo scorso novembre.

Sempre secondo quanto scrive El Mundo, dovrebbe essere Yyad Ag Ghali (capo tuareg) l'incaricato dalle autorità di Bamako a tenere i contatti con i rapitori al fine di ottenere la liberazione dei sei ostaggi occidentali (oltre agli spagnoli ci sono nelle mani dei miliziani di Aqmi anche due italiani e un francese)

L'accordo sul pagamento del riscatto per la liberazione è stato concluso dopo che il governo di Madrid ha ottenuto la conferma attraverso un video che i tre ostaggi sono sani e salvi. Tutti questi elementi, sempre quanto rivelato da " el mundo " , indicano che sarebbe ormai imminente la liberazione degli spagnoli.

Nessun commento:

Posta un commento