Cerca nel blog

lunedì 8 febbraio 2010

Pensione: Zapatero non fa marcia indietro

Zapatero par sempre più convinto di alzare l'età pensionabile ai 67 anni, a discapito dei sindacati che non approvano la proposta.
" Abbiamo mandato una proposta al parlamento e non la ritireremo, sia che le dimostrazioni continuino o meno", afferma Celestino Corbacho, ministro del Lavoro.

Il partito socialista del premier spagnolo José Luis Zapatero, sempre più contestato per la sua gestione della crisi, è in ulteriore calo nelle intenzioni di voto, staccato di quasi sei punti dal Partido Popular di Mariano Rajoy, secondo due sondaggi resi pubblici oggi a Madrid.
Il sondaggio Metroscopia, inoltre, rileva che l'84% degli spagnoli e' contrario all'inalzamento dell'eta' del pensionamento da 65 a 67 anni proposto da Zapatero.

Nessun commento:

Posta un commento