Cerca nel blog

sabato 8 maggio 2010

La Spagna Medievale

Ho deciso di riassumere la storia letteraria spagnola dal Medioevo fino ad inizio novecento.

Post brevissimi scritti in cinque minuti, giusto per ripercorrere passo passo le tappe principali della letteratura in Spagna, per avere uno sguardo generale su vicende e autori.

Scriverò l'essenziale, perchè penso che alle volte interessi più questo che troppe descrizioni prolisse, che non fanno altro che stancare o confondere le idee.

Lo dicho, a disfrutar ;-)


Partiamo dall'inizio, dalla data riconosciuta dagli studiosi come "porta della storia" : siamo nel 476 d.C. , anno della caduta dell'ultimo imperatore romano, nonchè dell'intero Impero Romano d'Occidente. Iniziano le invasioni " straniere " da nord, da est, e l'ex territorio imperiale di Roma diventa crogiolo di razze e culture: la Spagna stessa viene assalita da popolazioni quali visigoti, ebrei (che identificano la Spagna con la biblica Sefarad) , arabi, cristiani.

Arrivano anche i musulmani, che dall'anno 711 fanno della Spagna una terra essenzialmente musulmana (la Spagna musulmana è detta " Al-Andalus " ) , stravolgendo la cultura europea: interrompono la società di tipo feudale per un'economia aperta al commercio con tutto il Mediterraneo.
Duecento anni dopo (anno 929) Abd al-Rahman III rompe il legame di dipendenza con Damasco (Turchia) e fonda il proprio Califato de Còrdoba: Al-Andalus vanta da ora il vero primato culturale (l'assunzione della filosofia classica greca e latina arriva ai nostri giorni grazie a filosofi Averroes o l'ebreo Maimònides) , sociale ed economica (sviluppatissima industria artigiana ed efficiente tecnica agricola) .

Torniamo indietro un attimo all'anno 722, anno che inizia l'epoca della famosa Reconquista: l'espansione musulmana si espande in tutta la Spagna, arrivando a toccare la città di Covadonga nel nord. La battaglia che porta il nome della città segna l'inizio di quest'epoca che dura per più di sette secoli, e che vede in lotta fazione cristiana contro la musulmana.
Identità cristiana che si rafforza con la scoperta a Compostela (Galizia) , nel nono secolo, dei resti dell'apostolo Santiago, apostolo simbolico della lotta contro i "moros" (Santiago matamoros,...)

Durante tutto il periodo di Reconquista, la Spagna dunque vede il cristianesimo feudale, occidentale, guerriero e agrario lottare contro l'islamismo orientale, urbano e commerciale.

Nessun commento:

Posta un commento