Cerca nel blog

domenica 2 maggio 2010

Ostello suggerito: ColorsHost in Calle Fuencarral

Volevo rapidamente suggerirvi un hostel economico, in caso foste sull'imminente punto di prenotare un volo a Madrid o siate comunque alla disperata ricerca di viaggiare e allo stesso tempo risparmiare.

Qualche settimana fa ho soggiornato a Madrid, all' " Hostal ColorsHost " ( trovato nel sito Hostelclub, sito di prenotazione ostelli nel quale puoi "crearti" su misura l'ostello da ricercare) : sono rimasta più che entusiasta e non ci penserei due volte a riprenotare una seconda volta.
L'hostel si trova in Calle Fuencarral, dunque siamo in assoluto e pieno centro (Calle Fuencarral divide i quartieri di Chueca e Malasana e l'hostel è comunque nel barrio di Chueca, cuore della movida madrilena) : metti il muso fuori casa e in dieci minuti sei sulla Gran Vìa; altri cinque minuti scendendo Calle Montera e ci si ritrova a Sol, davanti alla bella statua di Carlos III.
Apparentemente non ci sono cartelli che avvisino della presenza dell'hostel... la porta è una delle tante che conducono sia ad appartamenti che agli ostelli veri e propri. ColorsHost è proprio al quarto piano di questo edificio (meglio salire i piani in ascensore, le scale non sono d'aspetto molto invitante, questo sì...) : dovrebbe avere una ventina di camere e si sviluppa per così dire attorno ad un semplice corridoio. Entri e hai il banco della recepcion, il computer disponibile a tutti (puoi navigare gratis come se fossi a casa tua) e dietro all'angolo trovi il corridoio stretto con le camere, una dietro all'altra.
Le camere possono essere singole, o doppie. Io ho scelto una singola però ci ho fatto mettere due posti... alla fine stavo più che bene, nonostante fosse un pò strettina. Per quel che dovevo starci, in camera, andava più che bene :-D ahhh, le camere sono molto carine in quanto ognuna è contraddistinta da un colore differente! La mia era di tono azzurro-blu-verde... molto bella. La tv che funzionava a meraviglia e il servizio di pulizia ogni due giorni non ti lasciava senza carta igienica o asciugamani che fossero.

Prezzi: avendo una singola con due letti dentro io ho pagato il prezzo di una singola/doppia. 24 euro a notte nei giorni feriali e 20 euro a notte il venerdì, sabato e domenica: molto probabile che ci fossero delle offerte, non so se sempre lo mettano a così poco prezzo nei tre giorni citati...
Considerando che hai il tuo bagno privato, non sei "in comunità" (quello lo si può fare in viaggi più "spartani", sarebbe la scelta che opterei sempre di più io...) , il prezzo mi sembra più che buono.
Che altro dire... se vuoi la colazione, ti portano di tutto in camera a tre euro... barritas, zumo, leche, cafè, agua, bollos... todo lo que quieres.

E' indicato per i giovani, senz'altro. Io che facevo orari molto mattinieri..... non avevo il rischio di rimanere chiusa fuori, ecc, in quanto l'hostel è aperto 24 ore su 24, ti aprono a tutte le ore del giorno e della notte.

Miguel, padrone del ColorsHost, è un mito assoluto. Quante le chiacchere assieme... avrei voluto farci una foto assieme ma quel mattino in cui sono partita lui non era al bancone.
Conto comunque di andarlo presto a trovare, consiglio a voi questo ostello e in caso ragazzi... buon pernottamento!

ps: leggetevi altri commenti QUI e QUI

Nessun commento:

Posta un commento